PLICOMETRIA E VALUTAZIONE ANTROPOMETRICA

plico003

La valutazione plicometrica o plicometria è la metodica più precisa per la valutazione della composizione corporea.
Essa risulta indispensabile ove un soggetto si presti alla pratica sportiva, al fine del calcolo della reale composizione corporea del rapporto massa muscolare/massa adiposa.

L’obiettivo è di valutare le condizioni iniziali di un soggetto che richiede la consulenza di un Personal Trainer e di stimare i progressi dopo circa un mesociclo della programmazione prevista.

La plicometria si esegue esercitando una sorta di “pizzicotto” in sette pliche cutanee con il pollice e l’indice, per poi valutarne lo spessore tramite il plicometro, costituito da una sorta di pinza calibrata.

Tali misurazioni vengono poi elaborate attraverso calcoli matematici o semplicemente inserendo i dati in un software che si occuperà dell’elaborazione.

Le sette pliche cutanee sono:

  1. plica addominale
  2. plica pettorale
  3. plica del tricipite
  4. plica soprailiaca
  5. plica della coscia
  6. plica sub scapolare
  7. plica ascellare

La capacità del rilevatore e la qualità del plicometro sono fattori determinanti al fine di ridurre al minimo il margine di errore.